Ministro Speranza: eccolo qua!

il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato la proroga per concedere l’uso degli animali per xenotrapianti e sostanze d’abuso fino al 2022! L’Italia torna indietro nella ricerca scientifica! Il Ministro si è affidato ad una relazione dell’ISZLER di Brescia (Istituto Sperimentale Zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna) del 2016 che certifica che in Italia non esistono metodologie di ricerca alternative e sostitutive all’uso di animali. E’ assurdo che l’analisi e la valutazione della ricerca nel nostro Paese sia affidata ad alcuni veterinari, sia di questo Istituto che del Ministero, che non hanno certo competenze e capacità qualificate per una simile valutazione! Sicuramente invece hanno rapporti diretti con Federfarma, Federchimica, Research for life (Mario Negri), ovvero tutte le aziende e realtà che sfruttano, torturano e uccidono ogni anno mezzo milione di animali per speculare denaro pubblico e limitare la ricerca in vitro. L’arroganza e la supponenza dei vivisettori è tale che essi presumono di poter continuare ad imbrogliare e confondere i cittadini con la solita frase che la sperimentazione animale è insostituibile. Ormai in numerose Università e Ospedali si portano avanti ricerche in vitro e si migliorano le cure senza più l’utilizzo degli animali.
Alcune Parlamentari presenteranno, nelle sedute di Camera e Senato nei prossimi giorni, un emendamento per abrogare questa proroga ignobile. Pertanto dobbiamo farci sentire e fare pressione verso il #MinistroSperanza chiedendogli di informarsi ed approfondire la situazione reale della ricerca scientifica presente oggi in Italia, e di non lasciarsi comprare dalle forti pressioni delle multinazionali farmaceutiche e dei centri di sperimentazione dei veterinari che mirano solo a continuare ad intascare denaro pubblico per mantenere i loro privilegiati posti di lavoro a danno di innocenti esseri senzienti! Inviate una mail a segreteriaministro@sanita.it utilizzando il seguente testo (personalizzandolo con vostre riflessioni e firmandolo):
“Sig. #ministrosperanza le chiedo con forza di rivedere e annullare la proroga sull’utilizzo degli animali per xenotrapianti e sostanze d’abuso, e di favorire e finanziare invece i numerosi centri di ricerca presso università e ospedali italiani che non usano più animali, e che con le nuove tecnologie progrediscono nella cura delle malattie! Nel resto d’Europa, come in Olanda, si programma la diminuzione degli animali per la ricerca e si portano avanti metodologie alternative e innovative! #ministrosperanza è suo dovere politico informarsi bene a cominciare dalla vicenda dei macachi di Parma, oggetti della sperimentazione “lightup” coinvolti dallo psicologo Tamietto. #ministrosperanza comprenderà bene, ci auguriamo, quale crudele speculazione si nasconda dietro la sperimentazione animale! Assuma il ruolo per il quale è stato incaricato.”
Al #ministrosperanza e a tutti i cittadini chiediamo: “quando avrete bisogno di un’assistenza ospedaliera, chi vorreste trovare ad assistervi, un medico o un veterinario?
#iosonounmacaco
#AnimalAidItalia
#ComitatoTutelaDirittiAnimali
#MovimentoEticoTutelaAnimaliAmbiente
#MovimentoAntispecista
#ComitatoUnitiPerLoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *