Capodanno senza botti

In occasione della notte di San Silvestro tornano i “botti di capodanno”. E’ bene evidenziare la diminuzione costante della vendita dei fuochi di artificio, ma non basta, continuano a morire decine di migliaia di animali, sopratutto uccelli, per gli stupidi botti di Capodanno! Non bastano le ordinanze dei sindaci; sono le forze dell’ordine della Polizia Municipale e della Guardia di Finanza che dovrebbero monitorare e controllare i negozi dei cinesi e le strade fuori città dove si vendono soprattutto i fuochi illegali e pericolosi. Ogni cittadino può contribuire segnalando alle autorità locali i negozi dove si vendono alla luce del sole fuochi d’artificio affinchè ne venga verificata l’origine e l’ammissibilità. Si può trascorrere un felice Capodanno senza far male a nessuno, rispettando ogni essere vivente, con un pò di attenzione e di educazione in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *